Servizio Civile

L'inizio di un nuovo cammino

Ciao sono Anna Pontello, ho 21 anni e iniziato questo cammino per vivere un anno diverso dagli altri.

Io sto studiando la LIS, cioè la Lingua dei Segni Italiana attraverso un corso che svolgo nei weekend, mentre in settimana lavoro con il servizio civile.

Ho chiesto alla Caritas di iniziare con loro questo cammino perché credo che mi potranno aiutare e sostenermi anche attraverso i momenti di formazione che faremo durante il servizio.

Ho decido di vivere quest’anno di servizio civile perché mi sono resa conto che avevo bisogno di cominciare a buttarmi nel mondo del lavoro, ma attraverso qualcosa che mi avrebbe fatto piacere vivere e non obbligata da altri, ma una mia scelta.

Un anno dedicato ad altri, ma anche a me stessa dove posso capire meglio quello per cui sono fatta sia in ambito di studio sia in quello lavorativo.

Ho scelto di cominciare chiedendo di lavorare in una cooperativa sociale per disabili e così è iniziato il mio percorso.

Ho iniziato il 15 gennaio, ormai un mese fa e ho deciso di cominciare entrando “in punta di piedi” perché non conosco bene il luogo e non voglio sembrare una che è lì per cambiare tutto e migliorare il mondo, ma per provare a mettersi in gioco aiutando chi si può trovare in difficoltà nella vita quotidiana.

Questo cammino è come una strada che comincia aprendo una porta dove non sai cosa troverai,  cammini nel buio tranne se lo vive a pieno e questo ti farò trovare una luce che ci accompagna.

Alla prossima

P.S.: scusate se troverete errori grammaticali o sintassi, ma la mia dislessia non mi lascia

Anna Pontello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *