La “super cit!” dell’inizio

Eccomi, sono Anna e ho 22 anni (e mezzo)!

Sono in viaggio, da circa un mesetto. Niente Africa né America, niente oceani profondi o vette interminabili da scalare, niente safari, foreste o deserti, niente aerei né crociere.

Sono in viaggio con uno zaino, unico nel suo genere: invisibile (Harry Potter insegna!), mezzo vuoto (il necessario e niente più!) e sempre aperto (questo potrebbe essere un problema per la sbadataggine che mi contraddistingue, spero di non perdere nulla!).

“Servizio Civile”, ecco il nome di questo viaggio. Non vedo l’ora di scoprire cosa mi attende durante questo anno, non vedo l’ora di scoprire e scoprir-mi, incontrare e incontrar-mi, ascoltare e ascoltar-mi. Non vedo l’ora di riempiere questo “zaino magico” con tutto ciò che questa esperienza mi può donare.

La certezza di non trovarmi davanti a vette da scalare o mari da attraversare non la ho, anzi, la fatica del cammino comporta anche questo, ma quando il desiderio di ricerca è così forte non puoi che respirare quella vertigine che non è paura di cadere, ma voglia di volare (super cit!).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.