un' arabista affamata in partenza per il Libano

Un’ arabista affamata in vista!

ln partenza per il servizio civile universale.

La destinazione? Beirut!

Ciao a tutti! Mi chiamo Maria Elisa, sono una vicentina d.o.p. ed il mio 2020 si preannuncia decisamente emozionante! Tra pochissimo infatti partirò  per il Libano per il mio anno di Servizio Civile!
Finalmente realizzo il mio sogno di andare in Medio Oriente e di mettere in pratica anni di studio della lingua araba, ne sarò all’altezza??


Nel mio primo colloquio conoscitivo, quello che sarebbe poi diventato il mio OLP (operatore locale di progetto) mi fece una domanda che all’inizio mi sembrò strana forte: “Se dovessi partire cosa metteresti nella tua valigia?”
PANICO
Inizialmente rimasi spiazzata, e farfugliai una qualche risposta poco convinta. A distanza di qualche mese questo è quello che metterò effettivamente nella mia valigia:

La prima cosa che mi viene in mente quando penso alla valigia sono i vestiti, e da buona persona preparata quale cerco di essere e forte sostenitrice della teoria della cipolla (alias la stratificazione) sarò pronta per ogni tipo di temperatura da buona scoutina.

Da buona italiana invece nella valigia non potrà mancare una parte essenziale della mia cultura e delle mie abitudini: IL CIBO!
I miei must have sono Asiago, Grana Padano e Sopressa, quest’ultima immancabile per chi intraprende un viaggio in un paese quasi pig-free (che bontà)

In quanto arabista ovviamente qualche libro e dizionario di lingua araba sono d’obbligo, cercherò di sfruttare al meglio questa opportunità per migliorare. Obbiettivo a gennaio 2021: diventare araba!

Mai senza: la mia agenda, perché mi dimentico anche la vita e mi piace programmare, un buon libro ed il mio inseparabile mp3, consapevole di essere ormai l’unica in Italia che ancora lo usa.

So anche che dovrò portare con me tanta pazienza, che normalmente non possiedo, per cui me la farò prestare da qualcun altro. E ci metterò anche tanta curiosità e vivacità, che di certo non mi mancano.

Aspettative per questo 2020:
Mangiare tantissimo, imparare tantissimo, vedere tantissimo e cambiare tantissimo!
E prometto solennemente di documentare qui le scoperte più scopertose e le illuminazioni sulla via di Damasco che marcheranno questo mio viaggio ai confini del Mediterraneo!
Per cui mi raccomando stay hungry and stay tuned 😉

2 commenti su “Un’ arabista affamata in vista!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *